tratto dalla pubblicazione di Aldo Zana